Mini corsi - formazione

Fotografare il Natale – 7 consigli per scatti degni di nota

By 7 dicembre 2014 No Comments
Natale Longarone smartphone

Natale Longarone smartphone

Il Natale è senza alcun dubbio il periodo più magico dell’anno, e una grande fonte di ispirazione per i nostri momenti fotografici.  Ma come si fotografa il Natale? Con questi consigli vi daremo le basi per creare qualcosa di diverso e interessante.

Ambiente

Il Natale è pur sempre un momento di tranquillità e allegria. Una luce dell’albero di Natale o di una candela creerà piu atmosfera rispetto ad un lampadario da soffitto e darà ai volti delle persone un’aria più rilassata. Cercate in ogni situazione, che sia all’interno o all’esterno di non usare il flash che creerebbe riflessi dappertutto e rovinerebbe le vostre foto, a meno che non sia direzionato su un punto diverso rispetto al soggetto, come un soffitto o una parete così la luce sarà più soffusa e accogliente.

natale a Longarone

Momenti

Immortalate le fasi di preparazione o i momenti significativi del Natale, i gesti, gli abbracci, le persone in movimento. Catturate i momenti in cui voi stessi vi sentite parte del Natale, come un mercatino natalizio, un bambino indeciso che sceglie il suo regalo, delle persone a passeggio o la preparazione di biscotti a forma di elfi, in modo da raccontare una storia e fare sentire lo spettatore e voi stessi parte della scena. Ricordatevi in ogni situazione di avere un soggetto o più principali e di dare un significato alla foto senza creare quindi confusione con i vari soggetti nel contesto (Se i soggetti sono in movimento cercate di usare dei tempi di scatto brevi). Scattate a ripetizione così potrete imprimere molti più momenti pensando in un altro momento alla selezione degli scatti.

biscotti cucina

Le luci Natalizie

Le luci di Natale sono uno dei soggetti più catturati dai fotografi di tutto il mondo. Nel periodo natalizio si possono provare centinaia di opzioni diverse, come la tecnica del “Bokeh” che consiste nel mettere a fuoco un’oggetto principale e di lasciare sfocato lo sfondo, generalmente composto da luci. E’ un modo per dare carattere alla foto e non aggiungere elementi di distrazione (la tecnica funziona con la messa a fuoco manuale e con il diaframma alla massima apertura). Provate ad impostare il bilanciamento del bianco su “incandescente” o “tungsteno” che renderà la luce più chiara. Prendetevi tutto il tempo necessario per impostare la fotocamera e utilizzate un cavalletto per non avere foto mosse.  Il Natale è per il 60% fatto di luci e le emozioni che proviamo con esse.

Natale 001

Foto di gruppo

Molti non vorranno farsi fotografare, ma per molti una foto di gruppo è un’occasione di avere un bel ricordo del momento vissuto insieme. Non ci sono molti consigli per questo punto, l’importante è che la foto contenga gli elementi natalizi e le persone allegre. Cercate soltanto di non riprendere i soggetti troppo dall’alto o dal basso, ma di avere un’inquadratura quanto più reale.

 L’obiettivo

Chiaramente qualsiasi obiettivo andrà bene se si imposteranno correttamente i parametri della fotocamera ma preferibilmente sarà meglio usare un’obiettivo luminoso che, anche se non si avrà uno zoom generoso, avremmo comunque delle foto con una luce perfetta anche e sopratutto in ambienti poco luminosi.

Il bilanciamento del bianco

Che si tratti di foto all’interno o all’esterno il bilanciamento del bianco è uno dei parametri fondamentali da impostare per la nostra fotocamera. Cercate un bilanciamento che rispecchi quanto più simile la realtà e giocate con le impostazioni fino ad avere un risultato desiderato.

Parametri

Il dubbio di molti sarà l’impostazione dell’ISO. La sensibilità verrà impostata secondo la quantità di luce presente nella scena ma consigliamo sempre un ISO bassa e quindi nessun rumore o disturbo nella foto. Per quanto riguarda i tempi di scatto, il tutto dipende se dovrete fotografare soggetti in movimento e quindi utilizzare dei tempi brevi, oppure soggetti fermi. Potrete compensare in ogni caso con il diaframma la perdita di luce. Consigliamo sempre un diaframma aperto.

Leave a Reply